MOTORI
 E' il debuttante spagnolo Jorge Martin (Mahindra) ad aver ottenuto il miglior tempo nell'ultima sessione sotto la pioggia in 1.50.386. Il più veloce in condizioni di asciutto, bisogna ricordarlo, è stato invece un altro debuttante nel mondiale: il francese Fabio Quartararo (Honda) autore del tempo 1.39.392 nella giornata di martedì. Bene nell'unica giornata di asciutto Enea Bastianini (Honda) e Niccolò Antonelli (Honda), rispettivamente alle spalle di Quartararo in seconda e terza posizione. Attardati i piloti del Team VR46 SKY, Romano Fenati e Andrea Migno, capaci dell'ottavo e del 14° riferimento in condizioni di gara. Spera di poter rientrare a Jerez, invece, il veterano della Moto3, Efram Vazquez. Il basco che è caduto rimanendo con il piede destro tra la ruota posteriore e il forcellone della sua Honda, riportando la frattura dello scafoide, non ha più provato a Valencia, sottoponendosi alla riabilitazione direttamente in Clinica Mobile.

Infomoto3

Il pilota basco Efrem Vazquez (Honda) ha riportato la frattura dello scafoide del piede destro nella caduta durante il turno di prove della Moto3 del pomeriggio. Il piede del pilota è rimasto incastrato nel forcellone della sua Honda, e questo ha causato la frattura. Vazquez che è rimasto sotto alla moto ha subìto anche una profonda escoriazione al braccio destro causato dal freno a disco incandescente. Insomma una prima giornata da dimenticare per il pilota veterano della Moto3. Fortunatamente Vazquez è stato subito assistito dall'equipe della Clinica Mobile che gli ha prestato le necessarie cure. Domani Vazquez dovrebbe provare a salire in sella per continuare i test.

Infomoto3

Il campione del CEV Fabio Quartararo si è aggiudicato il primo giorno di test sul circuito di Valencia. Il francese ha fatto segnare il miglior tempo in 1.39.392, migliorando il tempo di Enea Bastianini, al comando fin quasi alla fine dell'ultima sessione della classe cadetta del mondiale.  Bastianini dunque ha chiuso secondo con la Honda del Team Gresini, chiudendo la giornata vicino a Quartararo con il tempo 1.39.669. Terzo tempo per Niccolò Antonelli con la Honda del Team Ongetta staccato da Quartararo di 0,392s. Quarto tempo per Miguel Oliveira (KTM), poi Isaac Vinales (Husqvarna), Danny Kent (Honda) e Karel Hanika (KTM), settimo. Ottavo tempo per Romano Fenati con la KTM del Team SKY, mentre alle spalle di Jorge Navarro (Honda) che occupa la tredicesima posizione, si trova il compagno di squadra di Fenati, Andrea Migno (KTM), 14°. Segue Andrea Locatelli (Honda), poi Matteo Ferrari (Mahindra) diciannovesimo. Ancora più staccati Stefano Manzi (Mahindra), Francesco Bagnaia (Mahindra) e Alessandro Tonici (Mahindra), rispettivamente 27°,29°e 30°. Meglio di loro hanno fatto meglio le due ragazze spagnole Ana Carrasco (KTM) e Maria Herrera (Husqvarna) che sono in 25a e 26a posizione.

Infomoto3

"L'opportunità di far parte di un team ufficiale è importante e molto interessante per me" e, d'altronde, non può che essere cosi per Jorge Martín, vincitore della Rookies Cup 2014 che, a solo sedici anni, si vede spalancate le porte del Motomondiale da un Team del livello di quello valenciano. Il talento del madrilegno non è passato inosservato ai responsabili della squadra di Jorge Aspar Martinez che lo ha voluto nel progetto Mahindra ufficiale Moto3; dal canto suo, il giovanissimo pilota di San Sebastián de los Reyes, sembra avere le idee molto chiare. "La buona stagione che ho disputato quest'anno nella Rookies Cup mi ha aperto più di una opportunità, ma la mia priorità è sempre stata la squadra di correre con Aspar e con la MAHINDRA - ha dichiarato Jorge Martin -. L'opportunità di far parte di un team ufficiale è importante e molto interessante per me. Il lavoro di adattamento alla nuova moto e alla nuova squadra procede bene. E' vero, sono il più giovane tra i piloti e per questo cercherò di imparare in fretta anche da Pecco e Juanfran (ndr Bagnaia e Guevara). Ci sono tante cosa nuove per me, da come affrontare le prove a come lavorare con la telemetria. La moto mi sembra incredibile e dopo aver provato in prototipo 2015 dopo aver guidato quella in configurazione CEV di quest'anno, il miglioramento è davvero enorme. Credo che abbiamo a disposizione una moto dal gran potenziale, con la quale si può e si deve fare bene".

Infomoto3

L’ex pilota mondiale Youichi Ui, vice campione del mondo nella 125cc con la Derbi nel 2000 e 2001,  ha vinto la gara della NGK Cup a Suzuka in Giappone, in sella alla Ioda TR004. L’esperto pilota nipponico ha subito evidenziato un ottimo feeling con la Moto3 dell'engineering ternana di Giampiero Sacchi, che gli era stata consegnata lo scorso ottobre durante il GP corso a Motegi, riuscendo a imporsi contro i migliori piloti del campionato giapponese. Quella di Suzuka è stata la prima gara di Ui con la TR004, moto con la quale si schiererà nel difficile campionato della Moto3 in Giappone e nel Campionato Asiatico che vedrà la prima gara in Qatar nel 2015. La vittoria di Ui nella NGK Cup di Suzuka è il sugello di una stagione ottima per la Ioda TR004 che l'ha vista partecipare come protagonista anche nel CEV;   con i piloti del Team Machado Jorge Navarro e Marcos Ramirez Fernandez infatti, ha collezionato una vittoria in occasione della gara di Albacete oltre che due secondi posti e due terze posizioni, segno della bontà di un progetto che vede montato un motore Honda su una ciclistica all'avanguardia, progettata e realizzata appunto a Terni.

Infomoto3

Adesso è ufficiale, il CEV sale di rango e dal 2015 assumerà nuove valenze: Campionato del Mondo Junior Moto3, Campionato Europeo Moto2 e Campionato Europeo Superbike. Il carattere internazionale del CEV, per piloti partecipanti e per circuiti nei quali si corre anche al di fuori della Spagna, ha portato la FIM a decidere per il salto di qualità di questo campionato cosi come, in accordo con la FIM Europa, si elevano a valenza di campionati europei le classi Moto2 e Superbike. Di seguito il calendario per il 2015:  26 aprile all'Autodromo Internacional do Algarve - Portimão 17 maggio Le Mans (Moto3 ™) 21 Giugno Circuito di Catalogna 5 luglio Motorland Aragon 6 settembre Circuito de Albacete 4 ottobre Circuito de Navarra 1 novembre Circuito de Jerez 15 novembre Comunitat Valenciana - Ricardo Tormo

Infomoto2

Enea Bastianini non ha potuto sfruttare le ultime due giornate di test del 2014 a causa della forte febbre che non gli ha consentito di scendere in pista ad Almeria né ieri, né nella conclusiva giornata di oggi. Il sedicenne riminese non ha perciò potuto continuare il lavoro iniziato la scorsa settimana a Valencia sulla Honda NSF250RW. 

Infomoto3

Si sono conclusi a Cartagena i test per il Team Aspar e le nuove Mahindra in previsione della stagione 2015. Dopo Pecco Bagnaia che ha utilizzato ieri le moto indiane, oggi sono stati Guevara e Martin a salire in sella alle Moto3 anche se, per farlo, hanno dovuto attendere il pomeriggio a causa della pioggia caduta nella notte. Lo scopo era comunque quello di accumulare il maggior numero di giri possibili per testare al meglio motore e telaio delle nuova Mahindra già in una configurazione  simile a quella che verrà utilizzato nella prossima stagione.

Infomoto3

Rossano Brazzi non sarà più al fianco di Romano Fenati nel Team SKY VR46. La notizia, anticipata dal sito di Motosprint testimonia le tensioni che nella stagione 2014 hanno condizionato i risultati nel team di Rossi. Nonostante le smentite alle nostre anticipazioni dei mesi scorsi, i siluramenti di Vittoriano Guareschi prima e di Rossano Brazzi poi, parlano chiaro. Romano Fenati dovrebbe poter contare sull'esperienza di Pietro Caprara nel box nella prossima stagione. Caprara, ingegnere con un passato nella 500 con la Yamaha e con l'Aprilia nella MotoGP, ha lavorato a lungo con Alex De Angelis sia in Moto2 che nella 250 e ancora in MotoGP con Andrea Dovizioso. L'approccio alle corse di Caprara è decisamente analitico e moderno, una guida che può essere molto utile, in caso di conferma nel Team VR46, alla crescita professionale di Fenati.  

Infomoto3

La FMI, Federazione Motociclistica Italiana, ha annunciato i calendari velocità 2015 con riferimento al Campionato Tricolore e alla Coppa Italia. Confermata la formula delle due gare (una al sabato e una alla domenica) per un totale di dieci round, distribuiti su cinque weekend. Quattro le classi: Superbike, Moto3, SS 600 e PreMoto3, la entry level dedicata ai giovanissimi dai 13 ai 15 anni; a queste classi si aggiunge la Sport Production, fucina di talenti negli anni 90, entrata a pieno titolo nel CIV dallo scorso anno. Calendario CIV 2015 Test: 27-29 marzo  Misano World Circuit "Marco Simoncelli" Round 1-2: 25/26 aprile Misano World Circuit "Marco Simoncelli" Round 3-4: 16/17 maggio Autodromo Piero Taruffi Vallelunga Round 5-6: 13/14 giugno Autodromo Internazionale del Mugello Round 7-8: 18/19 luglio AutodromoInternazionale Enzo e Dino Ferraridi Imola Round 9-10: 10/11 ottobre Autodromo Internazionale del Mugello La Coppa Italia conferma cinque tappe sui circuiti di Misano, Mugello e Vallelunga. Test in comune con i piloti del CIV dal 27 al 29 marzo a Misano, mentre la gara di apertura della Coppa Italia sarà al Mugello domenica 12 aprile. Calendario COPPA ITALIA 2015 Test 27-29 marzo Misano World Circuit "Marco Simoncelli" Round 1: 12 aprile Autodromo Internazionale del Mugello Round 2 : 24 maggio Autodromo Piero Taruffi Vallelunga Round 3: 28 giugno Misano World Circuit "Marco Simoncelli" Round 4: 26 luglio Misano World Circuit "Marco Simoncelli" Round 5: 27 settembre Autodromo Internazionale del Mugello

Infomoto3

Il pilota del Team SKY VR46, afferma SKY Sport, si è rotto la clavicola mentre si allenava in un circuito nei pressi di Ascoli Piceno. Il pilota marchigiano a seguito dell'infortunio non potrà prendere parte al Rally di Monza nel quale Fenati avrebbe dovuto partecipare per la prima volta. Nel servizio video di SKY Sport che annuncia l'infortunio di Fenati, ci sono delle cose che non tornano e che noi abbiamo riportato pedissequamente. In particolare non si capisce quale delle clavicole si sia rotto Romano (destra o sinistra) e non si capisce quale sia il circuito vicino ad Ascoli Piceno sul quale il pilota della Moto3 si stava allenando.  

Infomoto3

Si è conclusa oggi a Valencia la prima sessione di test invernali per il team Gresini, con Enea Bastianini impegnato nuovamente alla scoperta della Honda NSF250RW che utilizzerà nella stagione 2015. Dopo aver debuttato ieri in sella alla Honda oggi il sedicenne riminese, seppur febbricitante, ha collezionato altri 53 giri continuando a lavorare sull’assetto con l’obiettivo di acquisire ancora più feeling con la moto. “Oggi è proseguito il nostro cammino alla scoperta di questa nuova moto - ha detto Enea "Bestia" Bastinini - effettuando altre modifiche nel tentativo di migliorare il mio feeling in sella. Posso dire di essere soddisfatto del lavoro svolto, perché a fine giornata mi sentivo a mio agio. Ovviamente guido la Honda da soli due giorni, per cui c’è ancora tanto lavoro da fare, anche dal punto di vista del mio stile di guida. Ho dovuto cambiare modo di guidare e i prossimi test ad Almeria saranno importanti per migliorare anche su questo fronte”. Il team italiano e il talentuoso pilota romagnolo torneranno in pista ad Almeria il 24 e 25 novembre per un’altra due giorni di test.

Infomoto3

Enea Bastianini ha potuto percorrere i primi giri in sella alla Honda NSF250RW che utilizzerà il prossimo anno nei test di Valencia che sono iniziati oggi. Il sedicenne riminese, Rookie of the Year nella stagione appena conclusa, ha totalizzato 53 giri con rilievi cronometrici incoraggianti, iniziando a prendere confidenza con la nuova moto ed effettuando assieme al team le prime modifiche al set-up. Bastianini tornerà in azione domani per il secondo e ultimo giorno di test in programma sul circuito Ricardo Tormo. “Mi sono divertito molto oggi - ha detto Enea "Bestia" Bastianini - la Honda è una molto completamente diversa da quella a cui ero abituato, ma abbiamo potuto iniziare a scoprirla, percorrendo tanti chilometri e facendo un buon lavoro. In particolare, mi è piaciuto subito il comportamento del telaio; in questo primo giorno abbiamo cercato innanzitutto di prendere confidenza con la moto, ma abbiamo già iniziato a intervenire con le prime modifiche per adattare la moto alle mie esigenze. Domani continueremo in questa direzione”.

Infomoto3

Doppia affermazione per in campione Moto3 2013/14 Fabio Quartararo, nell'ultimo appuntamento stagionale del CEV a Valencia; il francese ha preceduto in Gara1 Alexis Masbou e Albert Arenas mentre in Gara2, Gabriel Rodrigo e John Mcphee. Entrambe le gare sono state interrotte dalla bandiera rossa per le numerose cadute che si sono verificate e addirittura, la seconda accorciata nella lunghezza, portandola a soli 9 giri; ancora bene Nicolò Bulega, capace di collezionare due podi nelle ultime due prove, che oggi ha concluso quarto e settimo mentre, per Luca Marini, due ottavi posti. Da segnalare l'ottimo debutto nel CEV ed in sella ad una Moto3 di Tony Arbolino, portato in Spagna da Paolo Simoncelli e che è stato capace di concludere Gara1 in quindicesima posizione. In chiave campionato, il titolo era già assegnato a Fabio Quartararo che si era  convertito in campione di Spagna per il secondo anno consecutivo,  

Infomoto3

Ultimo stop per il CEV 2014 sul tracciato valenciano Ricardo Tormo; la pole è andata a Gabriel Rodrigo sulla KTM del team RBA di Aleix Espargarò, davanti a Jorge Navarro e, a completare la prima fila, il bi-campione 2013/14 Fabio Quartararo. Seconda fila per John Mcphee, Albert Arenas e Marcos Ramirez; primo degli italiani Luca Marini settimo, nono Nicolò Bulega mentre i due piloti portati da Paolo Simoncelli, Tony Arbolino e Anthony Groppi, hanno concluso rispettivamente al quattordicesimo e trentaseiesimo posto. La Moto3 domani è attesa da un doppio appuntamento, il primo alle ore 11.00 e la seconda partenza alle 14.00

Infomoto3

Questo blog non è ufficiale e non è associato in alcun modo con il sito ufficiale www.motogp.com e con Dorna SA. MotoGP, Moto2 e Moto3 sono marchi registrati da Dorna SA. This blog is unofficial and is not associated in any way with the official web site www.motogp.com and Dorna SA. MotoGP, Moto2 and Moto3 are registered trade marks of Dorna SA .


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2019 Nanalab S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 09996640018