MOTORI
Vazquez fratturato nella caduta nei test di Valencia
Scritto il 2015-02-10 da Flavio Felsina su Infomoto3

Fonte: Circuit Valencia - via Twitter

Il pilota basco Efrem Vazquez (Honda) ha riportato la frattura dello scafoide del piede destro nella caduta durante il turno di prove della Moto3 del pomeriggio. Il piede del pilota è rimasto incastrato nel forcellone della sua Honda, e questo ha causato la frattura.

Vazquez che è rimasto sotto alla moto ha subìto anche una profonda escoriazione al braccio destro causato dal freno a disco incandescente. Insomma una prima giornata da dimenticare per il pilota veterano della Moto3. Fortunatamente Vazquez è stato subito assistito dall'equipe della Clinica Mobile che gli ha prestato le necessarie cure.

Domani Vazquez dovrebbe provare a salire in sella per continuare i test.

Honda rinnova la sua Crossorunner dopo tre anni dal lancio sul mercato. La Casa giapponese ha rivisto il design della due ruote che è stato reso più gradevole, moderno e ricco d’appeal. Oltre a cambiare il look della Honda Crossrunner sono state migliorate anche le caratteristiche tecniche, che comunque hanno mantenuto il loro stresso legame con la stradale VFR 800. La nuova moto di Honda ha accresciuto l’anima da vera crossover grazie ad un’arricchita dotazione elettronica che si combina a un ingombro modesto e snello, oltre che a un livello di prestazioni e prezzi non così impegnativo. La nuova Honda Crossrunner propone una strumentazione interamente in digitale, oltre che a diverse interventi migliorati sulla ciclistica. A muovere la moto giapponese è il motore quattro cilindri V4 da 782 cm3 con sistema V-Tech che consente di regolare l’altezza della valvole, passando da 8 a 16 a seconda dell’utilizzo. Si tratta dello stesso motore del precedente modello della Crossrunner che è stato però maggiorato in termini di potenza, passando da 102 agli attuali 106 CV, grazie a una serie di specifici interventi su aspirazione, filtro e fasatura della distribuzione. Il cambio è a 6 marce. Per quanto riguarda i consumi la Honda Crossrunner è in grado di percorrere 18,8 chilometri con un litro, garantendo un’autonomia superiore ai 390 chilometri. La nuova Honda Crossrunner viene proposta a partire da 12.500 euro, con la possibilità di scegliere in optional (costo di 300 euro) il cambio elettronico Quickshifter, per una cambiata di marcia ancora più veloce e senza la necessità di utilizzare la frizione.  

Moto - Comunicablog

Il nuovo anno da poco cominciato sarà ricco di interessanti novità per le due ruote Honda con l’arrivo di una serie di nuovi modelli. Il marchio motociclistico giapponese ha in parte annunciato alcune delle sue novità per il 2015 qualche settimana fa in occasione del Motor Bike Expo di Verona, evento espositivo dedicato agli appassionati di motociclismo. Proprio alla manifestazione veronese Honda ha presentato lo scooter Integra, oltre alla versione più prestazionale Integra 750S Sport, nuovi modelli affiancati da certezze della gamma nipponica come la Honda SH e il PCX. Chi invece è prestazioni decisamente più elevate può guardare alle novità Honda nel segmento sportive e naked dove il marchio del Sol Levante propone la CBR 1000RR Fireblade, anche nelle versioni SP e Repsol Replica #93, la CBR 650F, la CB 650F, la VFR 800F e l’aggressiva CB 1000R. La gamma CFR di Honda invece strizza l’occhio agli amanti delle due ruote da offroad per le avventure fuoristrada, tra queste troviamo la CRF 450Rally e la CRF 450R. Anche chi ha appena preso la patente troverà moto Honda conformi alle proprie esigenze in termini di limiti di potenza come la CBR 300R e la CBR 500R. Per quanto riguarda invece le due ruote tourer l’offerta di Honda si compone delle mitica Goldwing, affiancata dalla CTX 1300 e dalla Crosstourer Travel Edition dotata di cambio a doppia frizione DCT.

Moto - Comunicablog

Efren Vazquez (Honda) ha vinto il Gp della Malesia classe Moto3. Vazquez, che porta a due le vittorie in carriera dopo quella ottenuta a Indianapolis in questa stagione, ha sfruttato al meglio l'allungo della sua moto sul lungo rettilieo finale, beffando Jack Miller (KTM) e Alex Rins (Honda). Quarto al traguardo l'inglese Danny Kent (Husqvarna), poi Alex Marquez (Honda). Il leader della classifica mondiale è rimasto "incastrato" nelle fasi finali dai continui cambi di traiettoria dei suoi avversari e per questo non ha potuto partecipare alla lotta per il podio che si è scatenata nelle ultime curve della combattuta gara della Moto3. Il migliore tra in piloti italiani della Moto3 è stato Niccolò Antonelli (KTM), settimo, mentre Enea Bastianini (KTM) ha chiuso decimo. Ha chiuso quattordicesimo e a punti, anche Alessandro Tonucci (Mahindra). Gara da dimenticare, invece, per Romano Fenati (caduto con Isaac Vinales nel corso dell'undicesimo giro), Francesco Bagnaia, Andrea Locatelli e Matteo Ferrari, tutti ritirati. Dopo il secondo posto di Sepang, Miller si avvicina al capo classifica Marquez che ora è lontano solo 11 punti (262 per lo spagnolo e 251 per l'australiano), rimane terzo Alex Rins con 226, mentre il vincitore Efren Vazquez è quarto a quota 212 punti. La lotta per il titolo iridato è dunque rimandata all'ultima gara della stagione che si correrà tra due settimane a Valencia.

Moto - Infomotogp

Questo blog non è ufficiale e non è associato in alcun modo con il sito ufficiale www.motogp.com e con Dorna SA. MotoGP, Moto2 e Moto3 sono marchi registrati da Dorna SA. This blog is unofficial and is not associated in any way with the official web site www.motogp.com and Dorna SA. MotoGP, Moto2 and Moto3 are registered trade marks of Dorna SA .


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2017 Nanalab S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 09996640018