MOTORI
Stoner ancora in MotoGP (da collaudatore) con Honda
Scritto il 2015-01-14 da Flavio Felsina su Infomotogp

Fonte: Repsol Media Service

Casey Stoner, due volte Campione del Mondo MotoGP, scenderà in pista a Sepang per due giorni, tra il 29 e il 31 gennaio, anticipando il primo appuntamento malese dei test ufficiali IRTA, previsto il 4 febbraio. Secondo quanto rivela il sito ufficiale della MotoGP, www.motogp.com, un secondo test si svolgerà invece verso la fine della stagione, ma al momento nessuna data è confermata.

“Prima di tutto, Felice Anno Nuovo! - ha detto Shuoei Nakamoto, Vice Presidente Esecutivo HRC - Siamo molto lieti di iniziare il 2015 annunciando la continuazione del rapporto con Casey, che terremo un altro anno nella nostra famiglia. Il feedback che lui dà a HRC ha un valore inestimabile e siamo fortunati ad avere un tester in grado di spingere la RC213V al limite”.

“Dopo una lunga pausa senza moto, è stato bello tornare in sella qualche mese fa - ha detto Casey Stoner - Dopo queste festivitá, abbiamo raggiunto un accordo e proseguiremo la nostra collaborazione. Fra poche settimane saró a Sepang, dove il meteo sará molto diverso da quello incontrato a Motegi, comunque ho iniziato giá a prepararmi, per farmi trovare pronto”.

Insieme a Hiroshi Aoyama, dunque, la Honda schiera due piloti ex iridati per lo sviluppo delle proprie MotoGP, una potenza di fuoco che nessuno al momento può permettersi.

Sono terminate questa mattina le "fatiche" del campione del mondo in pensione Casey Stoner con le Honda ufficiali a Sepang.  Tra i compiti di Stoner, che ha passato tre giorni dividendo la pista anche con i collaudatori di Yamaha e Suzuki, c'era anche quello di provare dei nuovi freni della Brembo, poi al baby pensionato è anche stato chiesto di guidare la CBR1000RR in versione endurance per la 8 Ore di Suzuka, gara alla quale la Honda tiene moltissimo. "Nel complesso è stato un buon test - ha detto Stoner -  molto positivo e abbiamo ottenuto molti dati preziosi. Il primo giorno abbiamo lavorato sulla messa a punto di base e provato alcune piccole cose prima che la pioggia ci ha costretto a finire in anticipo. Poi il secondo giorno ho passato molto tempo a fare un confronto tra il telaio dell'anno scorso con quello di quest'anno, e ho anche provato diverse nuove varianti di telaio. Brembo ha portato alcune nuove pinze in alluminio per noi mentre la Honda aveva diversi altri elementi da provare. Questo materiale è stato testato prima del nuovo arrivo della pioggia. L'ultimo giorno abbiamo provato alcuni pacchetti elettronici e anche alcuni setting di sospensione diversi. In sella alla CBR le cose sono state molto diverse. Non ho mai guidato questo tipo di moto prima e per me era tutto nuovo dal bilanciamento, alla posizione di guida, dalla potenza del motore, al peso. Per abituarmi ho perso un po' di tempo, ma dopo un paio di uscite ho mi sono sentito meglio e sono stato in grado di dare il mio feedback ai tecnici della Honda. In generale provare questa moto è stato molto divertente".

Moto - Infomotogp

Durante una sessione di allenamento con la moto da Dirt Track, Yonny Hernandez è stato protagonista di una caduta riportando la lussazione della spalla sinistra. Gli esami effettuati hanno evidenziato la presenza di microfratture escludendo però un interessamento di legamenti e tendini. I tempi di recupero sono stimati in tre settimane. Yonny Hernandez sarà quindi a disposizione per la seconda sessione di test a Sepang in programma dal 23 al 26 febbraio. Pramac Racing ha reso noto che sarà Michele Pirro, collaudatore ufficiale Ducati, a prendere il posto di Yonny Hernandez per la prima sessione di test in Malesia.

Moto - Infomotogp

Le moto sono una passione assoluta, a volte non vi si può rinunciare nemmneno dopo aver appeso il casco al chiodo. Colin Edwards e Casey Stoner ne sono la testimonianza, entrambi hanno dato l'addio alla carriera agonistica ma ancora sono in attività come tester uno con la Yamaha per portare avanti lo sviluppo delle gomme Michelin, l'altro come pilota di riferimento per la HRC sulle innovazioni. Ma cosa fanno i campioni in vacanza? Se Rossi organizza gare di dirt track nel suo ranch e si iscrive al Rally di Monza, se Danilo Petrucci si diletterà guidando una Nascar al Motorshow di Bologna, se Yonny Hernandez sfiderà sui kart Juan Pablo Montoya e se Alex De Angelis si prende una vecchia Seat Ibiza da Rally sul carrello per andare a correre una gara di "storiche", gli iridati Ben Spies e Casey Stoner imbracciano il fucile e vanno a caccia. La passione per la pesca non è sconosciuta per Casey Stoner che passa molte ore quando ne ha la possibilità con la canna da pesca in mano nella sua Australia. Stavolta, la foto che ci offre Facbook mostra Spies e Stoner con in braccio le loro doppiette dopo una battuta di caccia nel Texas con lo specialista e conduttore televisivo americano Buck Cherry che conduce una trasmissione  proprio sulla caccia e che di questa esperienza con i due motociclisti farà uno speciale. Al fianco di Ben Spies c'è anche la neomoglie, Patricia, mentre con Casey c'è Adriana e la piccola Ally, che ormai non si perde nessuno dei passatempo di papà.  

Moto - Infomotogp

Questo blog non è ufficiale e non è associato in alcun modo con il sito ufficiale www.motogp.com e con Dorna SA. MotoGP, Moto2 e Moto3 sono marchi registrati da Dorna SA. This blog is unofficial and is not associated in any way with the official web site www.motogp.com and Dorna SA. MotoGP, Moto2 and Moto3 are registered trade marks of Dorna SA .


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2018 Nanalab S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 09996640018