MOTORI
IM2/IM3: Krummenacher il migliore nell'ultimo giorno a Jerez, nei test svetta Zarco. Nella Moto3 Bagnaia c'è
Scritto il 2014-11-14 da Flavio Felsina su Infomoto2

Lo svizzero Randy Krummenacher (TSR) si è imposto nell'ultimo giorno di test sul circuito di Jerez de la Frontera grazie al suo 1.47.115.

Nella terza giornata di prove, anche questa come la scorsa non esattamente caratterizzata da tempo eccellente per girare in pista, in seconda posizione si è classificato Sandro Cortese (Kalex), seguito da Azian Shah e da Takaaki Nakagami.

Il migliore dei tre giorni comunque è stato il francese Johann Zarco che per la prima volta ha guidato la Kalex del Team Ajo, facendo segnare il riferimento dei test sulla pista andalusa in 1.42.900.

Nella Moto3 il migliore nei tre giorni è stato Francesco Bagnaia che ha debuttato sulla Mahindra del Team Aspar con il tempo 1.50.832, meglio del compagno di squadra Jorge Martin e meglio dell'ex compagno di squadra Romano Fenati con la KTM del Team SKY VR46.

Foto
E' Johann Zarco il migliore nel primo giorno di prove della Moto2 a Valencia. Il francese sulla Kalex del Team Ajo ha fatto segnare 1.34.754, meglio di Tito Rabat (Kalex). Il campione del mondo in carica, che ha scelto di correre questa stagione con il numero uno sulla carena, è secondo a 0,391s da Zarco, poi con il terzo tempo c'è Thomas Luthi anche lui passato alla Kalex quest'anno.  Quarto tempo per l'inglese Sam Lowes con la Speedup poi il debuttante Alex Rins (Kalex) proprio davanti a Luis Salom (Kalex). Il primo tra i piloti italiani è Franco Morbidelli, settimo a 1,059s da Zarco. Più indietro Lorenzo Baldassarri e Simone Corsi, rispettivamente 15° e 17°. Il pilota romano è al suo ritorno in pista ufficiale dopo l'uscita informale presso il circuito di Vallelunga nel week end scorso. Per Corsi c'è da verificare lo stato di forma dopo il lungo stop dovuto alla caduta di Silverstone, che gli ha causato diverse lesioni alla mano sinistra. Chiudono i due piloti che provengono dal CEV. Il campione, Jesko Raffin è 26°, seguito dal secondo classificato della serie spagnola, Florian Alt. I due devono ancora prendere confidenza con le Dunlop (dato che nel CEV si corre con le Michelin) e con la furia dei piloti del mondiale Moto2. Per loro il rodaggio è appena iniziato.

Moto - Infomotogp

Ultimo giorno di lavoro per i team MotoGP impegnati sul circuito di Jerez de la Frontera decisamente poco produttivo. La pioggia che era stata prevista, ha rispettato l'appuntamento condizionando pesantemente il lavoro delle squadre, che hanno per la maggior parte rimanere nei box. Al box sono rimasti i due piloti ufficiali della Ducati, Andrea Dovizioso (autore ieri del miglior tempo in 1.38.9) mentre Andrea Iannone ha fatto qualche giro. Fermi sono rimasti anche Stefan Bradl e Loris Baz del Team Forward. Non si sono fatti spaventare dalla pioggia, invece, Michele Pirro (nella foto in azione con la Ducati del Team Avintia) e i due piloti Aprilia, Marco Melandri e Alvaro Bautista, hanno approfittato della situazione per fare chilometri lo stesso. Nella giornata di domani rimarrà a Jerez de la Frontera solo Michele Pirro che proverà i nuovi pneumatici Michelin. Un lavoro analogo lo sta facendo Colin Edwards con la Yamaha M1 sul circuito di Sepang. TEMPI TEST JEREZ DAY3 1.-M. Pirro (Ducati-MotoGP) 1.51.8 (*) 2.-Alvaro Bautista (Aprilia-MotoGP) 1.52.769 3.-Marco Melandri (Aprilia-MotoGP) 1.54.711 (*) 4.-A.Iannone (Ducati-MotoGP) 1.55.0 11 (*) Tempi forniti dalle squadre

Moto - Infomotogp

Questo blog non è ufficiale e non è associato in alcun modo con il sito ufficiale www.motogp.com e con Dorna SA. MotoGP, Moto2 e Moto3 sono marchi registrati da Dorna SA. This blog is unofficial and is not associated in any way with the official web site www.motogp.com and Dorna SA. MotoGP, Moto2 and Moto3 are registered trade marks of Dorna SA .


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2019 Nanalab S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 09996640018