MOTORI
IM2/3: CEV, Ultima fermata Valencia
Scritto il 2014-11-13 da Roberto Pagnanini su Infomoto2

Ultima fermata per il CEV 2014, ultimo appuntamento per questa intensa stagione spagnola; questo fine settimana 230 piloti di 29 nazionalità differenti, si ritroveranno sul tracciato Ricardo Tormo di Valencia per dar vita a questo ultimo atto del Campionato Spagnolo Velocità che, sempre più, si sta trasformando in un percorso obbligato per chi vuole intraprendere la strada verso il Motomondiale, anche a detta del nove volte campione del mondo Valentino Rossi che lo ha dichiarato al margine dello scorso Gp sempre qui a Valencia.

Nella Moto3 saranno più di 50 i piloti a scendere in pista; anche se il titolo è già stato assegnato a favore di Fabio Quartararo (FRA-Honda), ci sono ancora tante cose ancora in bilico, come ad esempio assegnare il titolo onorifico di vice-campione, o vedere all'opera piloti come Tatsuki Suzuki e Hiroki Ono, gli italiani Stefano Manzi e Andrea Migno, l'argentino Gabriel Rodrigo, il pilota spagnolo Jorge Navarro. Ma da non perdere di vista neppure altri giovani che stanno dimostrando di andare davvero forte come l'australiano Remy Gardner (AUS-KTMAndrea Mign), che ha già firmato un contratto per correre nel mondiale il prossimo anno o il nostro Nicolò Bulega (ITA-KTM) capace di due podi consecutivi nelle ultime due gare.

Anche per la Moto2  stesso discorso con Jesko Raffin già incoronato campione, ma con la battaglia per il la battaglia per il secondo posto ancora aperta. Saranno i due vincitori delle gare portoghesi di Portimao,  Florian Alt (GER-Kalex) e Edgar Pons (SPA-Kalex), a giocarsi questa opportunità. Tra gli italiani non ci sarà Federico Fuligni, alle prese con il post operatorio dovuto all'intervento di ricostruzione del dito ferito in occasione della caduta di Portimao, sostituito in questa occasione dal Nicola Morrentino.

Questo il programma di Domenica:

11:00 Moto3 (18 giri)
00:00 Superbike (19 giri)
13:00 Moto2-Supertock 600 (19 giri)
14:00 Moto3 (18 giri)
15:00 Kawasaki Z Cup (18 giri)

Come al solito, l'ingresso al paddock sarà libero inoltre, i fans potranno partecipare alla passeggiata in Pit Lane che si terrà prima dell'inizio delle gare.

Per quanto riguarda la copertura televisiva, questa sarà garantita da Movistar MotoGP di TV Movistar e Energy TV in Spagna, Eurosport in Francia, Sky in Italia, BT Sport nel Regno Unito mentre, per tutti gli altri paesi, può essere visto in diretta ed in lingua inglese sul canale Youtube del campionato.

Tutti i risultati e le informazioni sul campionato sono accessibili sul sito ufficiale www.fimcevrepsol.com

Il pilota piú veloce in assoluto dell'intera tre-giorni, grazie anche alle condizioni favorevoli incontrate martedì scorso, è stato il francese Johann Zarco (Kalex), che lascia Valencia con il miglior crono in 1.34.754. Il francese, in quest'ultima giornata, invece si è piazzato ottavo a 1,9s dal malese Hazfiz Syahrin (Kalex), il migliore sotto la pioggia in 1.46.971. Il tedesco del team Octo Ioda Racing Florian Alt (+0.513s) e il finlandese Mika Kallio (+0.916s), da quest'anno in forza al team Italtrans Racing, si sono piazzati rispettivamente in seconda e terza posizione nell'ultima sessione odierna. Pochi giri per i piloti italiani della Moto2 in questa tre giorni. Rilevante segnalare il ritorno in sella dopo circa sei mesi di stop dall'incidente nel GP di Inghilterra a Silverstone per Simone Corsi. Il pilota romano è che si è classificato 17° al termine della prima giornata di test, è stato prudente nelle altre due, preferendo non rischiare con la pioggia.

Moto - Infomotogp

 E' il debuttante spagnolo Jorge Martin (Mahindra) ad aver ottenuto il miglior tempo nell'ultima sessione sotto la pioggia in 1.50.386. Il più veloce in condizioni di asciutto, bisogna ricordarlo, è stato invece un altro debuttante nel mondiale: il francese Fabio Quartararo (Honda) autore del tempo 1.39.392 nella giornata di martedì. Bene nell'unica giornata di asciutto Enea Bastianini (Honda) e Niccolò Antonelli (Honda), rispettivamente alle spalle di Quartararo in seconda e terza posizione. Attardati i piloti del Team VR46 SKY, Romano Fenati e Andrea Migno, capaci dell'ottavo e del 14° riferimento in condizioni di gara. Spera di poter rientrare a Jerez, invece, il veterano della Moto3, Efram Vazquez. Il basco che è caduto rimanendo con il piede destro tra la ruota posteriore e il forcellone della sua Honda, riportando la frattura dello scafoide, non ha più provato a Valencia, sottoponendosi alla riabilitazione direttamente in Clinica Mobile.

Moto - Infomotogp

Il campione del CEV Fabio Quartararo si è aggiudicato il primo giorno di test sul circuito di Valencia. Il francese ha fatto segnare il miglior tempo in 1.39.392, migliorando il tempo di Enea Bastianini, al comando fin quasi alla fine dell'ultima sessione della classe cadetta del mondiale.  Bastianini dunque ha chiuso secondo con la Honda del Team Gresini, chiudendo la giornata vicino a Quartararo con il tempo 1.39.669. Terzo tempo per Niccolò Antonelli con la Honda del Team Ongetta staccato da Quartararo di 0,392s. Quarto tempo per Miguel Oliveira (KTM), poi Isaac Vinales (Husqvarna), Danny Kent (Honda) e Karel Hanika (KTM), settimo. Ottavo tempo per Romano Fenati con la KTM del Team SKY, mentre alle spalle di Jorge Navarro (Honda) che occupa la tredicesima posizione, si trova il compagno di squadra di Fenati, Andrea Migno (KTM), 14°. Segue Andrea Locatelli (Honda), poi Matteo Ferrari (Mahindra) diciannovesimo. Ancora più staccati Stefano Manzi (Mahindra), Francesco Bagnaia (Mahindra) e Alessandro Tonici (Mahindra), rispettivamente 27°,29°e 30°. Meglio di loro hanno fatto meglio le due ragazze spagnole Ana Carrasco (KTM) e Maria Herrera (Husqvarna) che sono in 25a e 26a posizione.

Moto - Infomotogp

Questo blog non è ufficiale e non è associato in alcun modo con il sito ufficiale www.motogp.com e con Dorna SA. MotoGP, Moto2 e Moto3 sono marchi registrati da Dorna SA. This blog is unofficial and is not associated in any way with the official web site www.motogp.com and Dorna SA. MotoGP, Moto2 and Moto3 are registered trade marks of Dorna SA .


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2018 Nanalab S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 09996640018