MOTORI
IM2: VAL QP, A Esteve Rabat l'ultima pole dell'anno, bravissimo Morbidelli terzo
Scritto il 2014-11-08 da Roberto Pagnanini su Infomoto2

Fonte: Marc VDS - Facebook

E' stato Esteve Rabat, fresco campione del mondo di categoria, con il tempo di 1.35.199 ad aggiudicarsi l'ultima pole position della stagione per ciò che concerne la Moto2; con l'11a del 2014 e la 13a in carriera, il pilota spagnolo ha preceduto per soli 43/000 Zarco e per 178/000 un bravissimo Franco Morbidelli.

Chi scatterà invece dalla seconda fila domani sarà  Luthi insieme a Simeon e Schrotter; 16° e 17° hanno chiuso nell'ordine Baldassarri e Pasini.

E' Johann Zarco il migliore nel primo giorno di prove della Moto2 a Valencia. Il francese sulla Kalex del Team Ajo ha fatto segnare 1.34.754, meglio di Tito Rabat (Kalex). Il campione del mondo in carica, che ha scelto di correre questa stagione con il numero uno sulla carena, è secondo a 0,391s da Zarco, poi con il terzo tempo c'è Thomas Luthi anche lui passato alla Kalex quest'anno.  Quarto tempo per l'inglese Sam Lowes con la Speedup poi il debuttante Alex Rins (Kalex) proprio davanti a Luis Salom (Kalex). Il primo tra i piloti italiani è Franco Morbidelli, settimo a 1,059s da Zarco. Più indietro Lorenzo Baldassarri e Simone Corsi, rispettivamente 15° e 17°. Il pilota romano è al suo ritorno in pista ufficiale dopo l'uscita informale presso il circuito di Vallelunga nel week end scorso. Per Corsi c'è da verificare lo stato di forma dopo il lungo stop dovuto alla caduta di Silverstone, che gli ha causato diverse lesioni alla mano sinistra. Chiudono i due piloti che provengono dal CEV. Il campione, Jesko Raffin è 26°, seguito dal secondo classificato della serie spagnola, Florian Alt. I due devono ancora prendere confidenza con le Dunlop (dato che nel CEV si corre con le Michelin) e con la furia dei piloti del mondiale Moto2. Per loro il rodaggio è appena iniziato.

Moto - Infomotogp

Con l'arrivo del freddo e con la mancanza di gare da fare è tempo di vendere. Oltre alla PBM che sta letteralmente svuotando il suo reparto corse MotoGP - in vendita ci sono due PBM, due ART, più materiale del box (pannellature, attrezzi, ecc) e addirittura il bilico usato per le trasferte europee - c'è del movinento anche nella Moto2. In vendita una Kalex e tre Suter. Si tratta delle moto di Esteve Rabat, Johann Zarco, Josh Herrin, e di Gino Rea. Tutto si trova in perfette condizioni, o almeno sono come i piloti le hanno lasciate dopo la gara di Valencia. Se vi prude la fantasia di avere una Moto2 per andare a girare, queste moto nello specifico non vengono via a buon mercato. Sono necessari infatti 75.000 € per la moto campione del mondo di Rabat  (compreso nel prezzo telaio 2014 compreso di forcellone, cablaggi, sospensioni Ohlins, motore Moto2, freni Brembo, più altre splendide cosucce) mentre con dieci mila euro in meno potete ambire alla Suter Caterham di Johann Zarco (compreso nel prezzo anche il forcellone prototipo, il telaio 2015, sospensioni WP, un motore con specifiche Moto2, freni Brembo, scarichi e l'elettronica 2D). Minore è la richiesta per le Suter di Rea (60.000€) e di Josh Herrin (58.000€), comunque si tratta di moto dotate di una discreta quantità di ricambi. Se siete interessati, ecco chi contattare: David Rea +447710728900 (rearacing@sky.com) o Martin de Rooy +447768885888.

Moto - Infomotogp

Il Team Italtrans punta diretto al titolo della Moto2 con l'ultima mossa fatta sul mercato dei tecnici. Ad assistere le Kalex di Mika Kallio e Franco Motbidelli, infatti saranno due personaggi di assoluta eccellenza: Aligi Deganello e Antonio Jimenez. Il tecnico italiano sarà al fianco di Franco Morbidelli con il compito di far crescere il giovane talento dell'Academy di Rossi. Deganello ha una vastissima esperienza nel motomondiale che ha frequentato prima della Superbike con la quale ha anche vinto dei mondiali sia con Max Biaggi che con Sylvian Guintoli proprio quest'anno. Deganello prima della SBK era con Marco Simoncelli, pilota che ha portato all'iride con la Gilera 250. Ottimo pedigree anche per Antonio Jimenez. Lo spagnolo ha lavorato con Bautista in MotoGP fino alla fine del 2014, mentre nel 2015 sarà al fianco di Mika Kallio, pilota desideroso di rivincita nei confronti di Esteve Rabat, contro il quale ha perso il mondiale di quest'anno. Con questo assetto il Team Italtrans si pone come competitor concreto per il mondiale del prossimo anno.

Moto - Infomotogp

INFOMOTOGP
MOTORI

Questo blog non è ufficiale e non è associato in alcun modo con il sito ufficiale www.motogp.com e con Dorna SA. MotoGP, Moto2 e Moto3 sono marchi registrati da Dorna SA. This blog is unofficial and is not associated in any way with the official web site www.motogp.com and Dorna SA. MotoGP, Moto2 and Moto3 are registered trade marks of Dorna SA .


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2019 Nanalab S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 09996640018