MOTORI
IM3: CEV Barcellona, Fabio Quartararo firma una doppietta
Scritto il 2014-06-22 da Roberto Pagnanini su Infomoto3

Fonte: CEV Repsol

Fabio Quartararo ha fatto sue entrambe le gare previste oggi sul tracciato catalano di Barcellona e valide per il CEV 2014 Moto3.

Il pilota nizzardo ha vinto in entrambi i casi con un buon vantaggio sugli inseguitori anche se, in gara1, uno dei suoi rivali più temibili nonché compagno di squadra, Maria Herrera, è caduta alla prima curva centrata da un altro concorrente.

Tolte le due prime due posizioni conquistate la Quartararo, il giapponese Ono e lo spagnolo Navarro, in sella alla Ioda TR004 che sta dimostrando un ottimo potenziale, si sono scambiati i gradini del podio, alternandosi in seconda e terza piazza.

Non benissimo gli italiani ad esclusione di Andrea Migno che ha collezionato due sesti posti mentre Nicolò Bulega ha chiuso in decima e sedicesima posizione, Luca Marini fuori dalla zona punti in gara1 e quindicesimo nella seconda e Stefano Manzi in sella alla Mahindra, dodicesimo e ottavo.

In classifica di campionato, Fabio Quartararo ha consolidato la sua leadership; in ragione delle cinque vittorie e un secondo posto all'attivo, il francese conduce adesso a quota 145 anche se, per una decisione inappellabile della Race Direction, gli verranno tolti due punti dal suo score per aver tenuto ieri, durante le prove ufficiali, una condotta ritenuta irresponsabile percorrendo in senso opposto di marcia la curva1.

Alle sue spalle troviamo adesso Jorge Navarro con 93 punti e Hiroki Ono a quota 89; il primo degli italiani in classifica è Andrea Migno quinto con 70 punti all'attivo. 

 E' il debuttante spagnolo Jorge Martin (Mahindra) ad aver ottenuto il miglior tempo nell'ultima sessione sotto la pioggia in 1.50.386. Il più veloce in condizioni di asciutto, bisogna ricordarlo, è stato invece un altro debuttante nel mondiale: il francese Fabio Quartararo (Honda) autore del tempo 1.39.392 nella giornata di martedì. Bene nell'unica giornata di asciutto Enea Bastianini (Honda) e Niccolò Antonelli (Honda), rispettivamente alle spalle di Quartararo in seconda e terza posizione. Attardati i piloti del Team VR46 SKY, Romano Fenati e Andrea Migno, capaci dell'ottavo e del 14° riferimento in condizioni di gara. Spera di poter rientrare a Jerez, invece, il veterano della Moto3, Efram Vazquez. Il basco che è caduto rimanendo con il piede destro tra la ruota posteriore e il forcellone della sua Honda, riportando la frattura dello scafoide, non ha più provato a Valencia, sottoponendosi alla riabilitazione direttamente in Clinica Mobile.

Moto - Infomotogp

Il campione del CEV Fabio Quartararo si è aggiudicato il primo giorno di test sul circuito di Valencia. Il francese ha fatto segnare il miglior tempo in 1.39.392, migliorando il tempo di Enea Bastianini, al comando fin quasi alla fine dell'ultima sessione della classe cadetta del mondiale.  Bastianini dunque ha chiuso secondo con la Honda del Team Gresini, chiudendo la giornata vicino a Quartararo con il tempo 1.39.669. Terzo tempo per Niccolò Antonelli con la Honda del Team Ongetta staccato da Quartararo di 0,392s. Quarto tempo per Miguel Oliveira (KTM), poi Isaac Vinales (Husqvarna), Danny Kent (Honda) e Karel Hanika (KTM), settimo. Ottavo tempo per Romano Fenati con la KTM del Team SKY, mentre alle spalle di Jorge Navarro (Honda) che occupa la tredicesima posizione, si trova il compagno di squadra di Fenati, Andrea Migno (KTM), 14°. Segue Andrea Locatelli (Honda), poi Matteo Ferrari (Mahindra) diciannovesimo. Ancora più staccati Stefano Manzi (Mahindra), Francesco Bagnaia (Mahindra) e Alessandro Tonici (Mahindra), rispettivamente 27°,29°e 30°. Meglio di loro hanno fatto meglio le due ragazze spagnole Ana Carrasco (KTM) e Maria Herrera (Husqvarna) che sono in 25a e 26a posizione.

Moto - Infomotogp

In attesa dell'arrivo delle squadre ufficiali in Malesia, a Sepang stanno lavorando i collaudatori di tutte le case impegnate nella classe regina. Ci sono tutti, tranne Biaggi con l'Aprilia, peccato, forse un paio di giorni di prova in più sarebbero serviti alla casa italiana al rientro ufficiale nella MotoGP. Il primo a lasciare un timido commento alla giornata di lavoro è stato l'ex iridato Casey Stoner. L'australiano che è in pista per provare la nuova Honda RCV versione 2015, ha lavorato con i tecnici HRC e con il nuovo capo tecnico di Jack Miller, Christian Gabarrini (nella foto in piedi vicino a Stoner). Non sono stati comunicati i tempi, e questo è normale in ambito di collaudo e di shake down delle nuove moto che verranno ampiamente messe alla prova dai piloti titolari, comunque Stoner ha lasciato su Twitter un commento positivo sulla giornata: "Ho fatto un buon test oggi - ha detto l'australiano - non ho fatto tanti giri quanti ne avrei voluti fare ma siamo riusciti ad ottenere ottimi dati".

Moto - Infomotogp

Questo blog non è ufficiale e non è associato in alcun modo con il sito ufficiale www.motogp.com e con Dorna SA. MotoGP, Moto2 e Moto3 sono marchi registrati da Dorna SA. This blog is unofficial and is not associated in any way with the official web site www.motogp.com and Dorna SA. MotoGP, Moto2 and Moto3 are registered trade marks of Dorna SA .


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2018 Nanalab S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 09996640018