MOTORI
IMGP: Test Sepang, Tripletta di Pedrosa, ma Rossi c'è
Scritto il 2013-02-07 da Luca Bologna su Infomotogp

Fonte: Archivio Foto Infomotogp.com

Dani Pedrosa ha calato il tris in questo primo test ufficiale della MotoGP. Il catalano con la Honda ufficiale ha fatto segnare, anche oggi il miglior tempo di giornata in 2.00.100. Si tratta di un notevole miglioramento in una giornata estremamente calda e umida, disturbata solo nelle fasi finali da una leggera pioggia che ha costretto tutti a finire in anticipo.

Pedrosa, comunque, aveva deciso di fare basta già dopo pranzo. "Per il regolamento abbiamo dovuto rendere la moto più pesante - ha detto Pedrosa - e questo si sente soprattutto in frenata. Abbiamo ancora qualche problema di saltellamento all'anteriore, ma abbiamo ancora altri giorni di test per risolverli".

Ancora scuro in volto e non totalmente convinto della bontà della Yamaha sembra essere Jorge Lorenzo, per la terza volta secondo a Sepang in queste prove (2.00.429 il suo tempo finale). "La moto deve ancora migliorare - ha detto il campione del mondo in carica - se vogliamo riprendere il gap con la Honda. Se avessimo un nuovo cambio più veloce (il seamless per capirci, ndr), guadagneremmo qualcosina in più".

Decisamente positivo il bilancio di questi test per Valentino Rossi. Il nove volte campione del mondo ha strappato il terzo tempo a Marc Marquez (che questa mattina è anche caduto, clicca QUI per vedere come ha ridotto la moto) girando in 2.00.542.

 "Sono molto soddisfatto - ha detto Rossi - dell'andamento dei tre giorni di prove qui in Malesia. Mi sono tolto dei dubbi, ho capito di essere ancora in grado di guidare e il fatto di essere terzo mi pone in virtuale prima fila se domani ci dovesse essere la gara. Ho iniziato martedì con la versione 2012, poi ho lavorato con una versione ibrida (telaio 2012 e un motore lievemente diverso, ndr) e poi oggi con la 2013 con la quale ho fatto il tempo. Ho migliorato il mio passo e sono a 4 decimi dalla pole, e il mio tempo è buono. Il fatto che sia terzo e non quarto mi da soddisfazione anche perché ho chiuso davanti a Marquez. Comunque c'è molto da fare perché anche Lorenzo oggi ha fatto una simulazione di gara di altissimo livello e io non ce l'avrei fatta, il mio feeling con la moto non è ai suoi livelli. Ma sono certo di poter arrivare a combattere con loro. Sono tornato competitivo, poi per battere e lottare con loro ci si arriverà. Fisicamente è un  po' più difficile, ma sto meglio giorno per giorno e starò meglio nei prossimi test. Guidare questa moto è come uscire con una donna più giovane di te di 10 anni...".

Il quarto di oggi, Marc Marquez, ha tutto il diritto di sorridere. Il diciannovenne spagnolo si è buttato nella mischia guadagnandosi anche gli elogi di Rossi e non è una cosa comune. Marquez è vicino ai primi tre e si conferma un pilota già pronto, almeno su questa pista, a combattere con i migliori della serie ad armi pari. "Sono completamente soddisfatto del mio lavoro in questi giorni. Ho lavorato bene con la moto e con la squadra, con la quale mi intendo ogni giorno di più. Sto usando la stessa moto in versione 2013 di Pedrosa, solo che lui ha fatto qualche test in più di me con del nuovo materiale. Io mi sono concentrato a fare esperienza con l'elettronica, anche riducendo il suo intervento al minimo". La caduta di questa mattina, poi, è stata la prima con una MotoGP per Marquez. "Sono arrivato con la moto un po' troppo nervosa - ha detto il giovane talento spagnolo - ma ho provato lo stesso a inserirmi per fare la curva e sono caduto. La velocità era bassa e non mi sono fatto nulla, meno male".

Veniamo al capitolo Ducati. C'è una buona notizia, in parte. La Desmosedici non è più lontana di come era lo scorso anno dalla vetta. Hayden è stato anche oggi nono, mentre Dovizioso ha chiuso al 10 posto. I secondi presi non contano più di tanto in questa fase. Il team ufficiale sta riportando in pista tutto il materiale fatto nel 2012 per verificarne la competitività. Un  lavoro che sarà lungo, faticoso e avaro di soddisfazioni sia per Nicky che per Andrea, ma il loro lavoro sarà anche e soprattutto questo nel 2013.

Senza fretta stanno lavorando anche nel box della Pramac. Oggi Ben Spies non ha girato, evitando di mettere in pericolo con una caduta la spalla operata da poco, mentre Iannone ha continuato la sua complicata scuola sulla D16.

"Ho avuto questa possibilità di correre in MotoGP - ha detto Iannone - e sono contento di averla accettata. Il mio lavoro è quello di imparare e dopo questi primi tre giorni e sono sempre più vicino alle Ducati ufficiali. Poi ho fatto un paio di giri dietro a Rossi. Lui stava rientrando, mi ha visto e ha proseguito. Lo ringrazio per quello che mi ha fatto vedere, ma la Yamaha ha più accelerazione della mia Ducati e piega molto di più di quanto possa fare io".

"La Yamaha è una moto da piega - ha poi detto Rossi, la Ducati, invece, non piega. Iannone deve stare tranquillo e imparare, anche io gliel'ho detto. E poi sono sicuro che in Ducati lavoreranno quest'anno per far evolvere la D16". 

I prossimi test saranno sempre a Sepang, dal 26 al 28 febbraio.

Articoli Correlati
Traffico, cantieri stradali, difficoltà di parcheggio, pedoni indisciplinati, ciclisti della domenica, manti autostradali non proprio "da pista": sono tante le sfide che quotidianamente bisogna affrontare in città. Non a caso, infatti, il segmento delle piccole compatte, nato proprio per rispondere alle esigenze di praticità nella mobilità urbana, si conferma essere in costante ascesa da diversi anni a questa parte. Per molti tuttavia "piccole compatte" sembra essere ancora sinonimo di "compromesso": come se, scegliere una vettura agile e comoda, comporti una rinuncia in termini di estetica, prestazioni e tecnologia disponibili per altri segmenti di vetture. Ebbene è ora di smentirvi! La svolta è la Nuova Skoda Fabia, piccola city car in cui, per la prima volta, è stato riversato tutto il sapere tecnologico del Gruppo Volkswagen solitamente riservato a vetture di categorie superiori. La terza generazione di Fabia, dichiarata Auto dell'Anno 2015 secondo il magazine What Car?, è stata infatti interamente rinnovata nell'estetica e nella tecnologia. Design moderno e contemporaneo, giovane, dinamico e cittadino, le linee sono grintose, le proporzioni equilibrate. All'insegna della personalizzazione è disponibile il pacchetto Color Concept, che permette di abbinare cerchi, tetto e calotte degli specchietti nella stessa tonalità di colore (a scelta fra 4 disponibili) a contrasto con il colore carrozzeria, la nuova Fabia propone l'incredibile numero di 125 combinazioni di stile! Tecnologia Volkswagen Group Premiata con 5 stelle EuroNCAP 2014, la Nuova Fabia vanta sistemi di sicurezza al di sopra degli standard della sua categoria: basti pensare che è stata l'unica delle 14 vetture della sua categoria a superare i test di sicurezza con il massimo punteggio possibile. Speedlimiter (limitatore di velocità), Front Assistant (frenata integrata di emergenza che rallenta o arresta la vettura in modo automatico), Driver Activity Assistant (sistema di rilevazione dell'affaticamento del conducente), Hill Hold Controll (sistema di partenza in salita assistita) e luci diurne a LED, sono solo alcuni degli innovativi sistemi tecnologici che fanno della Nuova Skoda Fiaba una delle compatte più sicure e tecnologiche del mercato. La nuova Fabia è dotata di sistema SmartLink per la connessione del proprio smartphone alla vettura. SKODA diventa così uno dei pochi marchi a offrire tutti i protocolli Apple, Android e MirrorLink™ in un unico sistema, a testimoniare l'attenzione crescente del brand della freccia alata ai nuovi trend tecnologici di connettività. Prestazioni e caratteristiche Alleggerita di ben 48 kg rispetto alle versioni precedenti, la Nuova Skoda ha nuovi propulsori Euro6 che hanno ridotto i consumi fino al 17%, grazie anche alla cilindrata ridotta, al sistema Start&Stop di serie con funzione di recupero energia in frenata. Si riducono quindi anche le emissioni di CO2, l'impatto ambientale, in generale, anche i costi di gestione della vettura. Rispetto alle generazioni precedenti dello stesso modello, la Nuova Skoda Fabia resta una compatta pratica e versatile: con meno di 4 metri di lunghezza, le dimensioni esterne sono compatte ma non sacrificano la spaziosità interna di abitacolo e baule. Le soluzioni Simply Clever con reti portaoggetti, vani contenitori e supporti per dispositivi multimediali, migliorano la comodità interna. Disponibile anche in versione Wagon con un baule da record: 530 litri con schienale non reclinato! Scopri di più sul sito dedicato! Sponsored by Skoda

Auto - Checlasse

Le emozioni di guida hanno un nuovo nome: si chiama 595 Competizione ed è il nuovo, spettacolare gioiello di Abarth. Fondata nel 1949 da Carlo Abarth, l'azienda automobilistica ha fatto tesoro dell'esperienza acquisita sulle piste di gara per dare vita ad una vettura unica, sportiva, agile, dinamica, grintosa. Potenza Abarth e leggerezza La nuova Abarth 595 Competizione ha un motore da 180 CV, che regala una guida dinamica e pronta. La potenza specifica di 132 CV/litro del motore, infatti, grazie anche al favorevole rapporto peso/potenza (5,7 kg/CV), porta la vettura da 0 a 100 km/h in 6,7 secondi. Lo scarico Record Monza a 4 uscite di serie regola i flussi dei gas di scarico in base all'utilizzo del motore e, grazie anche alla ridotta contropressione, eroga la potenza del motore in modo vigoroso a tutti i regimi. Sono proprio questi 4 tubi di scarico che rendono riconoscibile e distintivo il sound del motore, che dimostra tutta la personalità e il carattere di Abarth. Sound e adrenalina alla guida per emozioni di guida uniche!   La forza del controllo Leggerezza e potenza ma anche controllo. La nuova Abarth 595 Competizione ha una tenuta di strada invidiabile: merito delle sospensioni sportive ribassate, degli pneumatici ultraribassati 205/40 ad alto grip e e degli ammortizzatori con valvola FSD che incollano la vettura all'asfalto. L'impianto frenante è altamente performante anche sul bagnato grazie al sistema Brembo con pinze fisse in alluminio a 4 pistoncini. Completano il quadro, l'agilità da primato con sterzo corto e passo corto. Niente è lasciato al caso nella nuova Abarth 595 Competizione: i cerchi da 17'' Formula per affermare stile e carattere; le prese d'aria laterali sul paraurti anteriore per favorire la ventilazione del motore; il paraurti anteriore e lo spoiler per dare maggiore aerodinamicità alla vettura. L'offerta da non perdere Attenzione! Fino al 31 maggio questo gioiellino è acquistabile a partire da 199€ al mese con un anno di RCA in omaggio. Che aspettate? Scoprite di più sul sito! Sponsored by Abarth

Auto - Comunicablog

Il web spalanca una serie di possibilità ed offre vantaggi che spesso sottovalutiamo. La forte espansione del settore e-commerce dovrebbe far riflettere: l'acquisto online non vuol dire solo trovare opportunità per risparmiare ma anche, e soprattutto, poter dedicare più tempo alla ricerca, alla documentazione, al confronto, e ad una valutazione attenta e consapevole dei prodotti. Oramai online è possibile acquistare proprio tutto, persino le gomme auto! Non c'è da stupirsi perché, nel caso degli pneumatici, si tratta di un prodotto estremamente tecnico; acquistare pneumatici online permette quindi di prestare maggiore attenzione ad una serie di fattori che consentono di individuare gli pneumatici più adatti alla vettura e alle esigenze di guida. Cosa questa tutt’altro che scontata se consideriamo che ancora tanti automobilisti che si affidano all’impulso, a informazioni sommarie o al "sentito dire" per decidere quale tipo di pneumatici auto acquistare. Pneumatici auto: l'importanza di scelte consapevoli Una scelta consapevole passa da una serie di informazioni che è bene conoscere prima di procedere all’acquisto. Per scegliere i pneumatici auto online più adatti bisogna considerare una serie di elementi, tra i quali sono imprescindibili il sapere quale tipologia di auto (berlina, SUV, familiare, citycar, ecc…) è destinataria delle nuove gomme, che tipo di guida sono solito imprimere alla vettura, in quali tipologie di strade e in che condizioni climatiche cammino prevalentemente e quanti chilometri percorro all’incirca ogni anno con l’auto. Dare dalle risposte quanto più precise a queste domande significa per l’automobilista riuscire a creare l’identikit perfetto per lo pneumatico più adatto alle proprie esigenze. In questo modo si restringerà di molto l’obiettivo intorno a delle gomme specifiche e di conseguenza sarà molto più semplice, veloce ed immediato riuscire ad effettuare il confronto tra gomme auto di costruttori diversi ma accomunate da caratteristiche simili. Dopo aver trovato le peculiarità giuste che devono avere gli pneumatici, il web consente di fare un confronto particolarmente comodo e veloce tra le gomme delle diverse marche. I costruttori solitamente consigliano già, in base alle caratteristiche dell’auto e alle variabili elencate precedentemente, alcuni pneumatici piuttosto che altri. Per completare la comparazione, oltre ovviamente al rapporto qualità/prezzo, che in molti casi rappresenta la discriminante principale nella scelta di molti automobilisti, ci si può affidare anche ai test in strada sui vari pneumatici effettuati da enti terzi, e dunque super partes, che rappresentano un ulteriore e solida base sulla quale poggiare la propria decisione d’acquisto. Ricordiamo sempre che lo pneumatico giusto consentirà di abbassare i consumi della nostra vettura e ne aumenterà considerevolmente la sicurezza. Inoltre, optare per gli web pneumatici permette anche di risparmiare sul prezzo di acquisto. Non sottovalutiamo l'importanza di fare la scelta giusta! Sponsored by Gomme-Auto.it

Auto - Checlasse

INFOMOTOGP
MOTORI

Questo blog non è ufficiale e non è associato in alcun modo con il sito ufficiale www.motogp.com e con Dorna SA. MotoGP, Moto2 e Moto3 sono marchi registrati da Dorna SA. This blog is unofficial and is not associated in any way with the official web site www.motogp.com and Dorna SA. MotoGP, Moto2 and Moto3 are registered trade marks of Dorna SA .


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2020 Nanalab S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 09996640018