MOTORI
MotoGP Giappone: Rossi "Motegi mi piace"
Scritto il 2012-10-09 da Luca Bologna su Infomotogp

Fonte: Ufficio Stampa Ducati

Lo scorso anno non andò benissimo per Valentino Rossi a Motegi. Il nove volte campione del mondo, infatti, cadde al primo giro in gara, portando a casa uno zero nella prima disastrosa stagione con la Ducati.

Quest'anno, anche alla luce delle performance di Misano, si cercherà di fare meglio, come traspare dall'ottimismo di Rossi nel comunicato stampa della Ducati.

“Motegi mi piace molto - ha detto Rossi nella nota della Ducati - è una bella pista, c’è un buon “grip” e ne ho un ricordo positivo dall’anno scorso. Nel 2011 abbiamo migliorato il set-up della moto durante tutto il fine settimana e penso che avrei potuto fare una buona gara se non fossi caduto durante il primo giro. Al momento per poter pensare al podio ci manca ancora qualche decimo di passo ma nelle ultime due gare siamo comunque riusciti a girare su un ritmo costante fino alla fine e questo è positivo. A Motegi cercheremo di continuare a lavorare in questa direzione e di sfruttare il potenziale della Ducati che di solito su questa pista è molto veloce”.

Qualche giorno fa Ducati ha presentato la sua ultima novità: il nuovo Monster 821. La Casa di Borgo Panigale amplia la propria gamma con una nuova due ruote che per la prima volta utilizza la motorizzazione Testastretta nella cilindrata 821 cc. La Ducati Monster 821 monta il motore bicilindrico quattro valvole, nella nota versione 11, che combina prestazioni e manovrabilità, erogando una potenza massima di 112 CV. La nuovo moto di Ducati pesa a secco 179,5 kg e grazie alle scelte delle sospensioni, dell’impianto frenante e della componentistica raggiunge degli ottimi livelli di performance e versatilità. Tra le caratteristiche distintive del Monster 821 c’è la predisposizione alla personalizzazione che consente al motociclista di poter scegliere in base a gusti ed esigenze, soprattutto per quanto riguarda lo stile di guida. La moto offre la sella regolabile in altezza, l’elettronica con controllo di trazione regolabile su otto livelli, ABS regolabile su tre modalità, tre livelli di regolazione anche per il Power Mode che consente di ottimizzare risposta del motore e potenza a seconda del percorso stradale. Ducati propone due versioni della nuovo moto: Monster 821 con coprisella di serie e disponibile nei colori Rosso Ducati con telaio rosso e cerchi neri, e Star White Silk con telaio e cerchi rossi; Monster 821 Dark nella tinta Dark Stealth con telaio e cerchi neri. La Ducati Monster 821 sarà in vendita a partire da luglio al prezzo di 9.900 euro per il Monster 821 Dark e di 10.490 euro per il Monster 821.

Moto - Comunicablog

La Ducati Monster è disponibile nella gamma Model Year 2014 che, oltre alle confermate versioni 696 e 796, comprende anche la nuova 1200, proposta sia nella declinazione standard che nell'allestimento sportivo S. La nuova Ducati Monster 1200 è equipaggiata con il motore bicilindrico 1198 Testastretta DS (acronimo di Dual Spark, ovvero doppia accensione), con 4 Valvole per cilindrico e raffreddato a liquido. Questo propulsore eroga 135 CV di potenza nella versione standard, mentre il modello 1200 S ha a disposizione 145 CV. I tratti caratteristici della nuova Monster 1200 sono: la strumentazione in TFT, il serbatoio in acciaio da 17,5 litri, il manubrio in alluminio a sezione variabile, la sella regolabile in altezza (tre posizioni da 810 mm, 785 mm e 745 mm), nonché il sistema Riding Mode Ducati che comprende i dispositivi Traction Control da 8 livelli per il controllo della trazione, ABS da 3 livelli e la tecnologia Ride by Wire da 3 livelli. Le differenze estetiche tra le versioni 1200 e 1200 S sono principalmente nella ciclistica. La Monster 1200 ha la forcella anteriore Kayaba da 43 mm, il monoammortizzatore posteriore Sachs e il doppio freno a disco anteriore Brembo da 320 mm. La Monster 1200 S, invece, ha la forcella anteriore Ohlins da 48 mm, l'ammortizzatore posteriore Ohlins e il doppio freno a disco anteriore da 330 mm. Inoltre, la 1200 ha i gruppi ottici a LED, mentre la 1200 S ha i gruppi ottici Full Led. Per quanto riguarda le colorazioni, la Ducati Monster 1200 è disponibile solo con il Rosso Ducati abbinato al telaio rosso e ai cerchi neri. La Ducati Monster 1200 S, invece, è proposta con il Rosso Ducati abbinato al telaio rosso e ai cerchi in Nero Lucido, nonché con la colorazione bianca abbinata al telaio bronzo e ai cerchi in Nero Lucido.

Moto - Comunicablog

Romano Fenati ha vinto il GP di Spagna nella Moto3. Il pilota di Ascoli è riuscito a imporsi su Efrem Vazquez (Honda) e su Alex Rins (Honda). Per il pilota del Team SKY VR46 si tratta della seconda vittoria consecutiva dopo quella in Argentina di una settimana fa. Nella gara, molto concitata, è caduto Niccolò Antonelli (KTM) al terzo giro, mentre era nel gruppo dei primi. "E' stata una gara difficile - ha detto Fenati nel parco chiuso - perché sono partito dalla decima posizione. Le Honda erano fortissime in staccata soprattutto. Quando ho visto Rins entrare nell'ultima curva ho pensato che vincesse lui, ma alla fine sono riuscito a batterlo. La moto andava benissimo anche se abbiamo avuto qualche difficoltà con il grip al posteriore". Bene Francesco Bagnaia (KTM), che ha chiuso nei primi 10, allottavo posto. La corsa della classe cadetta del mondiale è stata caratterizzata dalla bella partenza proprio del pilota del Team SKY che è riuscito in poche tornate a risalire dalla quarta fila dello schieramento, portandosi a ridosso di Miller e di Vazquez. Naturalmente, la corsa ha vissuto dei grandi confronti nel gruppo di testa, con otto piloti in bagarre per la vittoria. Dopo la gara di Jerez de la Frontera, Fenati si avvicina ancora di più al leader Jack Miller. Il pilota del Team SKY VR46 è a quota 74, mentre l'australiano ha 79 punti. La vittoria di Fenati è la cinquantesima vittoria della KTM nella sua breve storia nel mondiale.

Moto - Infomotogp

INFOMOTOGP
MOTORI

Questo blog non è ufficiale e non è associato in alcun modo con il sito ufficiale www.motogp.com e con Dorna SA. MotoGP, Moto2 e Moto3 sono marchi registrati da Dorna SA. This blog is unofficial and is not associated in any way with the official web site www.motogp.com and Dorna SA. MotoGP, Moto2 and Moto3 are registered trade marks of Dorna SA .


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2014 WeBoost MEDIA S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 105 49 521 002