MOTORI
Moto2 Mercato: Anche Danny Kent firma per Tech3
Scritto il 2012-10-08 da Roberto Pagnanini su Infomoto2

Fonte: Danny Kent Official Facebook Webpage

l team Tech 3 di Hervé Poncharal chiude il mercato e completa la formazione per il 2013 (con un occhio anche alle stagioni future), mettendo sotto contratto il giovanissimo Danny Kent, terzo pilota inglese della squadra transalpina.

Dopo Cal Crutchlow e Bradley Smith in MotoGP infatti, Danny Kent ha  firmato un contratto biennale e farà parte della compagine francese in Moto2  al fianco di Louis Rossi.

L'inglesino di Chippenham ha debuttato nel Motomondiale nel 2010 in occasione del Gp di Gran Bretagna in sella alla Lambretta 125cc per poi passare lo scorso anno a guidare un'Aprilia mentre in questa stagione è in forza al Team Ajo con la KTM:  per lui un podio in Olanda ed un giro veloce in gara ad Aragon.

Sono molto contento di fare parte del team Tech 3 nel 2013, è una grande opportunità per portare la mia carriera al prossimo livello – ha dichiarato Kent -.  Non mi faccio illusioni, so quanto sia difficile correre in Moto2, ma non c’è migliore squadra per aiutarmi ad imparare. Mi sento pronto a questo passo e per di più la mia corporatura non è particolarmente adatta ad una Moto3 ed anche per questo non vedo l’ora di salire sulla Mistral 610. Adesso voglio finire la stagione in Moto3 con qualche risultato importante, per poi mettere tutte le mie energie nella nuova avventura”.

Danny è un pilota che ammiro da lungo tempo e dal momento in cui ho incominciato a pensare ai piani per la stagione 2013 è subito stato in cima alla lista dei candidati - ha ribadido il team manager Hervé Poncharal -. Non ho dubbi che avrà un grande futuro davanti a sé e non vedo l’ora di lavorare con lui. Con Danny e Louis abbiamo mostrato il nostro impegno nel fare crescere i giovani talenti e sono sicuro che abbiamo messo insieme la migliore squadra possibile per il 2013”.

Prima vittoria in carriera per Alexis Masbou (Honda) nella GP della Repubblica Ceca. Il pilota francese con la Honda è riuscito a spuntarla in una volata difficilissima nella quale ha dovuto regolare anche il leader della classifica mondiale Jack Miller con la KTM. Nel gruppo in uscita dall'ultima curva, si è fatto valere anche Enea Bastianini (KTM), che è riuscito a passare sotto alla bandiera a scacchi in seconda posizione. Bastianini ha corso il Gp della Repubblica Ceca con il calcagno del piede destro fratturato a causa di una caduta nelle prove libere. Il pilota del Team Gresini è in crescita verticale, da debuttante ha surclassato i suoi colleghi italiani, da quelli con più esperienza di lui a quelli che sono alla prima stagione (leggi Team Italia). Terzo posto per Danny Kent (Husqvarna), mentre solo undicesimo ha chiuso il pilota del Team SKY VR46 Romano Fenati.   La gara della Moto3 a Brno è stata combattutissima con un gruppo di testa di 17 piloti costantemente in lotta per le prime posizioni. Tra questi si stava facendo notare anche Francesco Bagnaia (KTM), ma un lungo lo ha retrocesso in 17a posizione nel gruppo. Decisamente imperdonabile, invece, l'errore di Rins negli ultimi giri. Lo spagnolo ha festeggiato la vittoria alzando il pugno e levando la mano dal gas della sua Honda, tre giri prima della bandiera a scacchi. Alex ha creduto di vincere e alla fine, invece, si è dovuto accontentare del nono posto. Torna a casa con un quarto posto, invece, l'altro Alex, il fratello di Marc Marquez. Anche il giovane catalano era in lotta per la vittoria, ma nell'ultima curva le sue ambizioni di vittoria si sono spente contro la determinazione di Masbou. Dopo l'undicesima prova del mondiale classe Moto3 in vetta alla classifica rimane Jack Miller con 169 punti, poi Alex Marquez con 146 punti, mentre Romano Fenati è scivolato in quarta posizione (135 punti) superato anche da Efren Vazquez (145 punti).(

Moto - Infomotogp

L'australiano Jack Miller (KTM) è stato il più veloce nell'ultima sessione della Moto3 a Jerez de la Frontera, al termine del secondo giorno di test della classe cadetta del mondiale. Miller comanda un plotone agguerrito di 3 KTM e una Husqvarna; oltre la sua infatti troviamo quelle di di Isaac Vinales (2°) e Jakub Kornfeil (4°) mentre Danny Kent è 3°. A rompere il predominio austro-svedese (anche se solo di origine), l'Honda con Efrem Vazquez che è riuscito a chiudere 5° a 7 decimi da Miller; dietro di lui le due Kalex-KTM di Oettl e Guevara, la Mahindra di Oliveira e ancora la KTM del nostro Antonelli. Oggi non ha brillato Romano Fenati, 14° a un secondo dalla vetta e, insieme a lui, il resto della pattuglia azzurra con Tonucci 22°, Bastianini 25° e i due portacolori del Team Italia ancora più dietro con Matteo Ferrari e Andrea Locatelli rispettivamente il 26° e 28° piazza con distacchi che vanno dai 2.3 ai 2.9 secondi.    

Moto - Infomotogp

Romano Fenati ha messo a frutto i primi test sul circuito di Jerez, per ottenere in questo primo giorno dei secondi test sulla pista andalusa il primo tempo in 1.47.242. L'italiano che ha nel box Rossano Brazzi, ha messo la sua KTM davanti a quella di Karel Hanika, il pilota della Repubblica Ceca che ha vinto la Red Bull Rookies Cup nel 2013. Terzo tempo per Jack Miller (KTM), mentre Danny Kent con la Husqvarna è quarto. Seguono le KTM di Niccolò Antonelli, Isaak Vinales e Francesco Bagnaia. Il migliore tra i piloti con la Honda è stato Efren Vazquez, ottavo a mezzo secondo da Fenati.

Moto - Infomotogp

INFOMOTOGP
MOTORI

Questo blog non è ufficiale e non è associato in alcun modo con il sito ufficiale www.motogp.com e con Dorna SA. MotoGP, Moto2 e Moto3 sono marchi registrati da Dorna SA. This blog is unofficial and is not associated in any way with the official web site www.motogp.com and Dorna SA. MotoGP, Moto2 and Moto3 are registered trade marks of Dorna SA .


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2014 WeBoost MEDIA S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 105 49 521 002